In viaggio verso i Soggiorni. Comfort e comunicazione costante.

I trasferimenti da e per i Soggiorni avvengono secondo un piano viaggi definito da Eni, che comunica agli iscritti l’orario e il luogo di ritrovo. I trasferimenti sono gestiti a mezzo pullman o aereo in relazione ai diversi operativi di viaggio.

Tutte le comitive, nei viaggi di andata e di ritorno, sono sempre accompagnate da educatori in numero proporzionale a quello dei minori presenti. Ciascuna comitiva è coordinata da un Capo Comitiva che gestisce la trasferta garantendo che la linea telefonica dedicata sia attivata e mantenendo con la Direzione una comunicazione costante.

Per motivi di sicurezza collettiva è fatto obbligo per ogni partecipante indossare a vista il badge di riconoscimento con cognome e nome, Soggiorno, turno di vacanza e fotografia a colori.

Il badge è scaricabile dal sito: https://servizi-welfare.eni.com/Welfare/private/tfnHome.xhtml.

 Per il viaggio si consiglia inoltre di indossare un abbigliamento comodo. Per quanto riguarda il Soggiorno di Bardonecchia i ragazzi dovranno portare con sé una felpa. Si suggerisce di fornire ai ragazzi che normalmente accusano malessere durante il viaggio farmaci tipo Travelgum, da utilizzare anche per eventuali gite in pullman, escursioni e viaggio di ritorno.

Le Direzioni dei Soggiorni non predispongono la fornitura di questa tipologia di farmaco, pertanto esso dovrà essere acquistato dai genitori e consegnato ai propri figli prima della partenza. Farmaci, dispositivi (come particolari apparecchi e dosatori, nebulizzatori, astucci contenenti siringhe, etc.) e indicazioni su eventuali terapie dovranno essere consegnati agli accompagnatori al momento della partenza e non lasciati all’interno dello zaino.

È importante fornire agli accompagnatori tutte le informazioni necessarie a risolvere qualsiasi dubbio sullo stato di salute del minore. Tali informazioni saranno raccolte in appositi moduli e comunicate alla Direzione al momento dell’arrivo della comitiva in Soggiorno. Informazioni significative su terapie croniche o allergie alimentari, quando non precedentemente comunicate da Eni, verranno immediatamente prese in carico dai responsabili del Soggiorno.

Tutti i pasti e le bevande da consumare durante il viaggio di andata devono essere forniti dai genitori. Sono da evitare alimenti facilmente deteriorabili e, ai fini della sicurezza, contenitori in vetro, lattine, scatolette (si consiglia l’uso di contenitori tipo brik in tetrapak o PET). Ricordiamo che i prodotti deperibili non consumati durante il viaggio saranno ritirati all’arrivo dal personale educativo per motivi di sicurezza alimentare. Per quanto riguarda i viaggi di ritorno il Soggiorno provvede a consegnare un packed lunch a ciascun partecipante.

Per i ragazzi in partenza da San Donato con destinazione Bardonecchia sarà sufficiente una merenda con una bottiglietta d’acqua.

Formazione dei gruppi. Dalla nostra esperienza alle vostre richieste.

Crediamo fortemente che ogni individuo possa esprimere al meglio le proprie caratteristiche individuali se inserito in un gruppo adatto e omogeneo per fascia d’età. I valori della differenza, dell’inclusione e del rispetto dell’altro devono essere oggetto di costante confronto e quindi frutto di rielaborazione costante e di dialogo sapientemente condotto dagli adulti. A partire dall’istituzione dei gruppi omogenei per fascia d’età sarà possibile elaborare tali obiettivi rispettando i bisogni di ciascuno e di tutti.

Per questa ragione, alcuni fattori sono prioritari per costituire i gruppi: data di nascita, genere, eventuali preferenze espresse in fase di iscrizione, necessità organizzative del Soggiorno, etc.

I partecipanti dei soggiorni Eni fanno riferimento a grandi gruppi il cui nome è associato ad un colore di riferimento. Nel corso del soggiorno la proposta delle attività viene così strutturata alternando tempi per  “piccolo gruppo” e per “gruppo di interesse” (unità di riferimento di numero variabile che si definisce in relazione alle scelte di attività effettuate dai ragazzi). Tale comunità si apre, in diversi momenti della giornata, ad un’esperienza più vasta nei vari gruppi di attività (sportive, espressive, ecc.).

Non è consentito ai genitori e/o parenti far visita ai bambini/ragazzi (sia per il carattere particolare dei soggiorni, che per ragioni igienico-sanitarie, psicologiche e organizzative).

Il personale educativo avrà cura che gli ospiti mantengano frequenti contatti telefonici con la famiglia assicurando che la medesima sia informata puntualmente sulle attività dei soggiorni e sullo stato di salute di ogni partecipante.

Ove vi siano le condizioni, faremo di tutto per soddisfare le richieste di inserimento nel medesimo gruppo di amici o fratelli, rispettando i protocolli attuati ma sforzandoci di fornire sempre una risposta quanto più possibile adatta alle esigenze di tutti. Le richieste dovranno comunque essere comunicate dal genitore dipendente al proprio referente aziendale una volta assegnato il posto.

Per evitare malintesi consigliamo di avanzare richieste all’atto della conferma assegnazione posto: le richieste dei genitori agli accompagnatori espresse il giorno stesso della partenza, quando la Direzione potrebbe già aver effettuato la suddivisione in gruppo secondo determinati criteri, potranno non essere evase con certezza. Considerata la complessità organizzativa derivante dalla gestione dei protocolli anti Covid-19, desideriamo condividere con tutti i genitori l’importanza di rispettare tale vincolo con l’obiettivo di garantire una buona vacanza a tutti fin dai primi momenti dell’avvio dell’esperienza.

Richieste giunte tardivamente che siano in conflitto con i vincoli e le condizioni sopra descritte non verranno accettate. Si fa presente, a tal proposito, che l’appartenenza dei bambini e dei ragazzi al colore del proprio gruppo non deriva in assoluto soltanto dall’età anagrafica, ma dal rapporto tra l’età del singolo partecipante, il differenziale anagrafico di tutti i partecipanti al Soggiorno e il turno assegnato. L’ulteriore suddivisione in piccoli sottogruppi (o nuclei) potrebbe determinare situazioni non prevedibili prima della composizione dei gruppi che solitamente viene svolta attraverso i sistemi informatici attivati in Soggiorno pochi giorni prima dell’avvio del primo turno.

Bambini e ragazzi che hanno già partecipato al Soggiorno all’interno di un gruppo e in un turno determinato potrebbero, l’anno successivo, partecipare ancora all’interno del gruppo avente lo stesso colore dell’anno precedente.

Informiamo a tal proposito che le Direzioni di Cesenatico e Bardonecchia sono disponibili per offrire eventuali chiarimenti.

Comunicazione con i responsabili delle singole comitive.

Durante i trasferimenti delle comitive in arrivo e in partenza dal Soggiorno i genitori possono, per eventuali comunicazioni urgenti, contattare i responsabili delle singole comitive attraverso i cellulari in dotazione. I cellulari saranno attivi esclusivamente il giorno del viaggio sino all’arrivo in Struttura e comunque non oltre le ore 22:00. Attraverso i cellulari non sarà possibile comunicare con i bambini e i ragazzi, ma soltanto con i singoli responsabili.

Servizio SMS – TUTTO OK!

Conosciamo l’importanza di una corretta e tempestiva comunicazione con le famiglie. Dall’esperienza di questi anni è nato il Servizio SMS – TUTTO OK. Ai genitori dei partecipanti sarà inviato, al momento dall’arrivo della comitiva in Soggiorno, un messaggio di testo SMS che confermerà l’orario di ingresso in Struttura.

Il servizio automatico viene impostato dalle Segreterie del Soggiorno utilizzando i dati caricati dal genitore all’atto della compilazione online del form. Numeri non corretti, ovvero mancanti di cifre o relativi a linee telefoniche fisse, saranno automaticamente scartati dal sistema.

GESTIONE SOGGIORNI 2021

D.O.C. s.c.s.
Via Assietta 16/b 10128 Torino
p.iva 05617000012
cooperativadoc.it
info@cooperativadoc.it

ORARI UFFICI

t. +39.0115162038
f. +39.0115175486
Lun-Ven: 9:30-17:30
Sab: closed
Dom: closed