Vogliamo migliorarci. Sempre.

Il vostro parere e quello dei vostri figli sono la base della nostra crescita e del nostro miglioramento e per questo la nostra Organizzazione riserva massima attenzione alla valutazione dell’esperienza del soggiorno.

Per tale ragione vi invitiamo a compilare il questionario di gradimento al rientro a casa dei vostri figli. Le valutazioni potranno essere espresse compilando il form disponibile sul sito intranet: https://servizi-welfare.eni.com/Welfare/private/tfnHome.xhtml.

Qualità & Gusto. Il nostro impegno a tavola

L’esperienza nei Soggiorni Vacanza è arricchente e stimolante, ma allo stesso tempo particolarmente carica di attività quotidiane. Fare tanto movimento significa consumare molta energia ed è per questo che il nostro impegno a tavola è costante e rigoroso. Desideriamo che il cibo non sia soltanto un’esigenza alla quale dare risposta, bensì anche un piacere da condividere e attorno al quale costruire relazione.

Siamo consci del fatto che il piacere di un buon pasto porta a sviluppare un’irrinunciabile convivialità e aiuti a rinforzare il senso di appartenenza al gruppo e all’intera comunità. Colazioni, pranzi e cene sono troppo importanti per non essere curati in ogni aspetto: un momento atteso, speciale e tutto da gustare insieme!

I menù proposti a Cesenatico e a Bardonecchia sono studiati e certificati da un’équipe di medici e dietisti in perfetta conformità alle esigenze ASL, e garantiscono un corretto apporto calorico a bambini e ragazzi in condizioni di attività fisica continuata e intensa. Nei limiti delle norme alimentari e della gestione dei pasti all’interno di contesti di comunità cerchiamo di mantenere flessibilità e attenzione verso le esigenze dei singoli, considerando tutte le richieste e confrontandoci con Ente, Gestore e Famiglie per condividere azioni mirate al soddisfacimento di bisogni e inclinazioni individuali. È questo il caso delle sempre più frequenti diete “etiche”, che trattiamo con estrema importanza e massima dedizione, oppure delle diete che potremmo definire “sanitarie”, legate, cioè, a specifiche situazioni di allergia o intolleranza alimentare. In ogni caso, e in maniera proporzionale alle esigenze di ciascuno, lavoriamo per garantire che il cibo sia non semplice alimento ma vera e propria esperienza di piacere e di soddisfazione che lasci nei bambini e nei ragazzi il “gusto” di una vacanza tutta da ricordare!

Tutto questo si inscrive inoltre all’interno delle Linee Guida per una Sana Alimentazione e sono preparati e serviti da uno Staff formato e aggiornato dall’Ufficio Qualità di D.O.C. Qualità, sicurezza e igiene sono pertanto sempre più presupposti irrinunciabili per garantire armonia e un’esperienza completa.

Norme di partecipazione

La partecipazione al soggiorno è vincolata all’accettazione del “Regolamento di accesso e permanenza al soggiorno” reperibile all’interno della intranet MyEni che stabilisce anche le procedure di accettazione del minore e l’eventuale gestione di casi  dal punto di vista dei sintomi manifestati.

Si ricorda anche che non è consentito ai genitori ed ai parenti far visita ai bambini ed ai ragazzi durante la loro permanenza. Il personale sarà disponibile a informare costantemente le famiglie sull’andamento delle attività, sullo stato di benessere dei figli e ogni qualvolta se ne presenti la necessità.

Condividere!
Il più grande valore dei Soggiorni Estivi Eni

La partecipazione al soggiorno è vincolata all’accettazione del “Regolamento di accesso e permanenza al soggiorno” reperibile all’interno della intranet MyEni che stabilisce anche le procedure di accettazione del minore e l’eventuale gestione di casi  dal punto di vista dei sintomi manifestati.

Si ricorda anche che non è consentito ai genitori ed ai parenti far visita ai bambini ed ai ragazzi durante la loro permanenza. Il personale sarà disponibile a informare costantemente le famiglie sull’andamento delle attività, sullo stato di benessere dei figli e ogni qualvolta se ne presenti la necessità.

Comunicazioni durante il Soggiorno

Il personale educativo e tutti i responsabili operano con l’obiettivo che i bambini e i ragazzi mantengano frequenti contatti telefonici con la propria famiglia.

Rimandiamo, pertanto, alle sezioni dedicate ai singoli Soggiorni per le specifiche informazioni su fasce orarie e numeri telefonici attivati, ma informiamo che ogni animatore e ogni coordinatore verifica quotidianamente l’accessibilità e la funzionalità dei cellulari di gruppo, segnalando tempestivamente eventuali anomalie.

In ogni caso il Soggiorno promuove l’uso dei messaggi scritti e spediti dalle famiglie alle caselle di posta elettronica ufficiali dei rispettivi Soggiorni. Rispettando tutti i requisiti di privacy e nel pieno rispetto della sensibilità di ogni bambino e ogni ragazzo, consci che la comunicazione scritta rivesta per molti una particolare importanza durante la vacanza, diventando per alcuni indispensabile, specialmente nei casi di prima esperienza di distacco dalla propria casa e dalle proprie abitudini, suggeriamo di utilizzare spesso la mail a integrazione delle telefonate vocali quotidiane.

Al fine di garantire massima fluidità del servizio sconsigliamo l’invio di mail con allegati e invitiamo i genitori a caricare direttamente nel corpo della mail eventuali fotografie o altri testi predefiniti (immagini, frasi, disegni, etc.).

Famiglie in visita durante il Soggiorno

Non è consentito ai genitori ed ai parenti far visita ai bambini ed ai ragazzi durante la loro permanenza in Soggiorno. Il personale informerà costantemente le famiglie sull’andamento delle attività, sullo stato di benessere dei figli e ogni qualvolta se ne presenti la necessità. Eventuali deroghe a questa norma generale devono essere trattate specificamente e soltanto a seguito di confronto con la direzione del Soggiorno.

Oggetti non ammessi in Soggiorno

Allo scopo di evitare spiacevoli accadimenti e le conseguenti azioni di gestione da parte dei responsabili del Soggiorno, informiamo che è fatto divieto di introdurre oggetti potenzialmente lesivi, quali:

  • Coltelli
  • Forbici
  • Cacciaviti e/o utensileria simile
  • Strumenti non giustificati dalla presenza di attività ludico-ricreative contestuali

Sconsigliamo comunque di portare e a maggior ragione utilizzare in Soggiorno i seguenti oggetti ritenuti preziosi:

  • Telefoni cellulari
  • Pc portatili
  • Tablet
  • Consolle o altri dispositivi di gaming
  • Fotocamere pregiate

Di tali oggetti, in mancanza di adeguato avviso da parte dei partecipanti all’atto di effettuazione del check-in da parte del coordinatore del gruppo, si avvisa che la Direzione non risponderà in caso di smarrimento.

Consigliamo l’uso di macchine fotografiche usa e getta e proponiamo a chi ne faccia uso di predisporre un secondo paio di occhiali da vista che potrà essere custodito dal responsabile del gruppo e messo eventualmente a disposizione di minori in caso di necessità.

Tutti gli effetti personali dei partecipanti saranno riconsegnati alla fine della vacanza prima della partenza delle comitive verso gli scali di ritorno.

Per ragioni di privacy, di rispetto e di buon senso è severamente vietato utilizzo improprio di fotocamere, ovvero di qualsiasi dispositivo, analogico o digitale, video e fotografico che rappresenti una obiettiva lesione della dignità altrui.

La Direzione risponderà di eventuali smarrimenti o danneggiamenti soltanto di quanto dichiarato.

Norme di Sicurezza

Il nostro obiettivo, quando progettiamo i soggiorni, è quello di bilanciare attentamente le necessità personali con le necessità comunitarie, non disturbando l’armonia che si genera tra bambini e ragazzi.

Pochi e semplici accorgimenti facilitano lo svolgimento dei soggiorni ed aiutano ad evitare spiacevoli accadimenti. Collaborando, raggiungeremo più facilmente l’obiettivo, tutti insieme. Evitiamo di permettere ai ragazzi di portare con sé oggetti quali coltelli, forbici ed altri utensili taglienti e contundenti. Sono sconsigliati oggetti di valore quali telefoni cellulari, orologi costosi, consolle, videogiochi e fotocamere di cui la Direzione non potrà rispondere in caso di smarrimento o danno. Un buon accorgimento potrebbero essere le macchine usa e getta e un secondo paio di occhiali da vista, che potrà essere custodito dal responsabile del gruppo e messo eventualmente a disposizione di minori in caso di necessità. Tutti gli effetti personali dei partecipanti saranno riconsegnati alla fine della vacanza prima della partenza delle comitive verso gli scali di ritorno.

Per ragioni di privacy, di rispetto e di buon senso è severamente vietato utilizzo improprio di fotocamere – ovvero di qualsiasi dispositivo analogico o digitale video e fotografico che rappresenti una obiettiva lesione della dignità altrui.

Tutti gli effetti personali e i valori che i partecipanti dichiareranno al loro arrivo comunque di possedere saranno presi in custodia dalla Direzione e riconsegnati alla fine della vacanza, prima della partenza delle comitive verso gli scali di ritorno. La Direzione risponderà di eventuali smarrimenti o danneggiamenti soltanto di quanto dichiarato.

Responsabilità verso il patrimonio, l’ambiente e i propri compagni

I Soggiorni si contraddistinguono per una grande armonia generata dal rispetto comune: dall’ambiente ai materiali e agli strumenti utilizzati per le attività, dagli effetti personali agli indumenti di proprietà di Eni consegnati all’arrivo presso le Strutture fino all’ordine delle camere.

L’impegno, in questo senso, è richiesto a tutti: bambini, ragazzi, educatori e responsabili sono chiamati ad essere non solo attenti al bene comune e condiviso, ma a divenire ambasciatori dello stesso, rispettando la Carta delle Buone Prassi e responsabilità degli adulti nei servizi educativi per minori.

È fatto esplicito divieto di assumere comportamenti nocivi per le persone o dannosi per gli arredi del Soggiorno o l’ambiente circostante.

Ritiro del minore al termine della vacanza

Al termine dell’esperienza, i bambini e i ragazzi sono riconsegnati dal personale incaricato esclusivamente ai genitori del minore presso lo scalo indicato dai Piani di Trasferta dalla Direzione.

In caso di ritiro da parte di un delegato, è richiesta la delega inviata in Soggiorno e firmata dal genitore, con allegate le fotocopie dei documenti d’identità dello stesso e del delegato.

La Direzione del Soggiorno non autorizza ritiri per conto di terzi non identificati o identificabili. Per ragioni di sicurezza e tutela del minore, l’adulto accompagnatore può anche in altri casi richiedere l’esibizione del documento di identità ove ne ravvisi la necessità.

Rinunce, arrivi posticipati e ritiri anticipati

Eventuali rinunce all’assegnazione del Soggiorno devono essere motivate e segnalate tempestivamente a Eni affinché sia data la possibilità ad altri richiedenti rimasti in lista di attesa di usufruire del posto di chi ha rinunciato.

Per non turbare il normale svolgimento dell’attività non è di norma consentito il ritiro anticipato dei bambini e dei ragazzi che in ogni caso deve essere preventivamente richiesto dal genitore dipendente e autorizzato da Eni.

Si specifica che saranno autorizzati arrivi posticipati in Soggiorno entro 24 ore dall’inizio del turno e ritiri entro e non oltre 24 ore prima della fine programmata del turno.

Assicurazioni

I partecipanti ai Soggiorni sono assicurati come di seguito indicato:

  • polizza infortuni, che prevede la copertura in caso di danno biologico e in caso di morte. Il rimborso delle spese mediche e di eventuali cure dentarie o interventi di ortodonzia sono esclusi dalla polizza;
  • polizza responsabilità civile verso terzi.

In caso di ricovero ospedaliero di un partecipante, reso necessario da malattia o infortunio, vengono rimborsate le spese sostenute per il viaggio e il soggiorno di un familiare (o di chi ne fa le veci) durante il periodo di ricovero, con il limite di 2.000 euro per evento.

Norme Sanitarie

È importante sottolineare che la partecipazione dei bambini e dei ragazzi prevede la presentazione di documentazione sanitaria, secondo le modalità indicate da Eni.

Al momento della partenza presso i punti di ritrovo il capo comitiva, munito di badge di riconoscimento, o altro adulto accompagnatore egualmente qualificato, verificherà la correttezza e la completezza dei documenti richiesti.

Non saranno ammessi alla partenza iscritti la cui documentazione risulti incompleta, inclusa la Scheda sanitaria debitamente compilata dal medico curante e dal genitore richiedente, il Foglio notizie utili contenente informazioni importanti per la gestione dei partecipanti in Soggiorno, la Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, il Patto di corresponsabilità e il Regolamento di accesso e permanenza ai Soggiorni, siglati dalla famiglia relativamente alle informative sulle condizioni di partecipazione ai Soggiorni in contesto di emergenza sanitaria da Covid-19.

Per ragioni di sicurezza sanitaria, i minori non coperti con vaccinazione da malattie infettive secondo quanto prescritto dal recente D.L. n.73/2017, convertito in Legge 31 luglio 2017 n.119, non possono partecipare al Soggiorno. Si ricorda infine che i presidi infermieristici disponibili presso i Soggiorni non sono attrezzati né autorizzati a eseguire alcun tipo di vaccinazione.

Non saranno ammessi alla partenza iscritti la cui documentazione risulti incompleta. Tutti i documenti necessari per partecipare ai Soggiorni dovranno essere consegnati il giorno della partenza. In ottemperanza alle norme igienico-sanitarie per la prevenzione del contagio da Covid-19 è necessario adottare tutti i comportamenti previsti dalle normative in corso, già a partire dal momento della consegna del minore presso i punti di raccolta: utilizzo della mascherina, igiene costante delle mani tramite soluzioni idroalcoliche (disponibili anche presso i checkpoint istituiti in loco dal personale educativo) e distanziamento sociale.

GESTIONE SOGGIORNI 2021

D.O.C. s.c.s.
Via Assietta 16/b 10128 Torino
p.iva 05617000012
cooperativadoc.it
info@cooperativadoc.it

ORARI UFFICI

t. +39.0115162038
f. +39.0115175486
Lun-Ven: 9:30-17:30
Sab: closed
Dom: closed